23 May - 2018
Categories:

L’architettura dell’immagine

Organizzata da MARTINI SACCO BERTOLOTTO architecture engineering in collaborazione con Question Mark

“L’architettura dell’immagine”: una mostra d’arte per inaugurare l’ufficio MARTINI SACCO BERTOLOTTO Architecture Engineering a Loano

Eccomi finalmente ad annunciare l’inaugurazione del nuovo ufficio MARTINI SACCO BERTOLOTTO Architecture Engineering. L’ufficio ri-nasce, perché in realtà ha già una storia. È stato fondato nel 1993 dall’ing. BRUNO MARTINI come studio di ingegneria strutturale, operando nel corso degli anni con un approccio multidisciplinare fortemente integrato con la progettazione architettonica e diventando un punto di riferimento importante per privati, amministrazioni pubbliche e costruttori del territorio.

Ora,  con una nuova configurazione, nata dall’unione di tre professionisti diversi, MARTINI SACCO BERTOLOTTO, e  con la stessa motivazione, lavoriamo con intenti pratici, senza uno stile predefinito, per progettare luoghi interessanti in continuo confronto con la complessità del mondo reale.

Inauguriamo l’ufficio MARTINI SACCO BERTOLOTTO Architecture Engineering, che presentiamo in modo leggermente insolito: una mostra d’arte.

Esattamente! Pur essendo un team di architetti e ingegneri, abbiamo deciso di fare qualcosa di dinamico e che rappresentasse le nostre personalità legate alla nostra professione, quindi quale miglior opportunità per mostrare come due forme d’arte, l’architettura e la pittura, possano avere così tante affinità, che spesso non vengono colte?

Così facendo, abbiamo pensato che ciò che può realmente mostrare in  modo evidente queste affinità è la Street Art e per questo motivo abbiamo coinvolto QM Question  MarkGalleria d’arte diffusa – di Milano, che proprio in questa metropoli sta sviluppando un interessante progetto di riqualificazione di alcuni quartieri, coinvolgendo artisti che stabiliscono un contatto con gli abitanti, proprio come facciamo noi,  e da queste interazioni nascono dalle loro mani dei suggestivi murales su facciate di abitazioni e muri.

Disegni e colori che rappresentano davvero lo spaccato urbano, dal punto di vista di chi lo abita, interpretato dall’artista.

È ciò che in qualche modo facciamo noi, da un punto di vista architettonico, e l’analogia ci è sembrata perfetta!

La mostra, dal titolo “L’architettura dell’immagine”, che inauguriamo il 26 maggio 2018 alle ore 18 presso la sede del nostro ufficio MARTINI SACCO BERTOLOTTI Architecture Engineering in via Fogazzaro 6 a Loano (Savona), si può visitare fino al 2 settembre 2018.

Abbiamo scelto quattro artisti: Marta Mezynska, polacca di nascita che vive e lavora a Milano, Jonathan Guaitamacchi, nato a Londra e cosmopolita per vocazione, Francesco Barbieri di Pisa e Werther Banfi, di Milano. Sono tutti artisti particolarmente vocati alla rappresentazione di paesaggi urbani, pur con stili e visioni differenti, che in questo caso esporranno opere che rappresentano città o parti di essa.

Così, in modo moderno e inconsueto, vogliamo mostrarvi e parlarvi anche del nostro lavoro, di quanto sia parte della nostra quotidianità e di quanto possiamo fare per migliorare la qualità della vita di tutti.

Vi aspetto con vero piacere!

 

Eleonora